Hair Filler

Trattamento Anticaduta

Hair filler rappresenta una nuova tecnica medico estetica non chirurgica e min-invasiva per ritrovare in poco tempo e in modo definitivo la salute e il benessere dei propri capelli.

La tecnica è indicata a soggetti, sia uomini che donne, con alopecia, diradamento, capelli fini o deboli o che notino un aumento consistente della caduta dei capelli.

Non è indicato per la calvizie in quanto agisce finché il bulbo pilifero è ancora vitale permettendone il suo “risveglio”.

 

Le cause della caduta dei capelli sono moltissime: predisposizione genetica, stress, inquinamento, malattie organiche e autoimmuni, infiammazioni, cambiamenti ormonali, medicinali, l’uso della pillola anticoncezionale.

Tecnica Hair filler: i peptidi biomimetici

 

Testualmente, “hair filler” significa “riempitivo per capelli”, ma nello specifico la sostanza utilizzata come riempitivo, l’acido ialuronico, ha la funzione di essere vettore, ovvero trasportatore, dei peptidi biomimetici.

Questi ultimi sono sostanze riprodotte in laboratorio che mimano l’azione delle proteine naturali stimolando la rigenerazione dei bulbi piliferi.

 

Come agiscono i peptidi biomimetrici

 

In particolare, sono brevi sequenze di amminoacidi, con una struttura simile alla parte attiva delle proteine naturali, che riescono, quando viene trattato il cuoio capelluto, ad entrare nella cellula ed a modificarne il comportamento fino ad influenzare:

  • ricrescita, rigenerando i follicoli danneggiati ed attivandone di nuovi;

  • ridensificazione;

  • arresto della caduta, intervenendo nei meccanismi del del processo di caduta;

  • ispessimento del capello;

  • attività di contrasto dei radicali liberi, prevenendo i danni cellulari dei capelli dovuti allo stress, all’esposizione ai raggi UV e ad altri fattori ambientali;

  • attività di angiogenesi, stimolando lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni, così da fornire nutrimento a cuoio capelluto e follicoli piliferi.

 

Metodologia Hair Filler

Si praticano sessioni di micro-iniezioni nelle aree più colpite o in quelle che si desidera rinfoltire: quattro sedute a distanza di due settimane circa con richiami da effettuare a distanza di tre e sei mesi.

Le iniezioni sono praticate in ambulatorio, non sono dolorose e non è necessaria alcuna anestesia. 

Al termine, si potrà tranquillamente riprendere le proprie occupazioni, evitando sport e sudorazione intensa per qualche ora.

Concluso il ciclo di hai filler, si potrà distintamente osservare un rinforzo dei capelli, l’arresto della caduta ed un’iniziale ricrescita che si consoliderà nei tempi fisiologici.

 

Il trattamento non presenta in genere effetti collaterali. 

E’ possibile, talvolta, avvertire una lieve sensazione di calore nell’area trattata, della durata di qualche minuto.

Il medico specialista valuterà l’idoneità del paziente al trattamento iniettivo.